Come usare il Sito Aziendale per fare Marketing

Il sito è l’hub centrale dei contenuti che parlano dell’azienda. Ma per essere efficace deve avere alcuni elementi imprescindibili.

Diversi fattori incidono sull’efficacia del sito web aziendale. Alcuni fattori riguardano la forma e la sostanza dei contenuti, mentre altri riguardano gli elementi tecnici, che devono essere presenti per permettere al sito il raggiungimento degli obiettivi di marketing.

Vediamo insieme quali sono i più importanti.

I moduli di contatto

Una volta creato il sito o il blog, è importante dare ai visitatori la possibilità di contattarti facilmente, tramite un messaggio diretto alla tua casella e-mail.

I posti migliori per l’inserimento dei moduli di contatto, sono al termine della pagina chi siamo o al termine degli articoli del tuo blog, ma possono essere inseriti anche in altre parti del sito, come la home page o il footer.

Queste funzionalità sono importanti, perché facilitano l’utente che vuole contattarti, favorendo una comunicazione più spontanea e immediata.

Inoltre conferiscono al sito un aspetto più professionale e attenta alle esigenze del lettore.

Il servizio di newslettering

La newsletter è uno strumento di comunicazione molto potente, perché permette di parlare con un pubblico già profilato, che conosce il Brand e che sa cosa aspettarsi dalle tue e-mail. 

Attraverso l’uso della newsletter, puoi spedire e-mail che presentano diversi contenuti.

Può essere un contenuto promozionale, informativo o di Branding, per far sapere al pubblico gli elementi distintivi e i valori che sorreggono l’operato della tua azienda.

I benefici sono innumerevoli, tra cui:

  1. la possibilità di ottenere accessi costanti al sito
  2. comunicare la presenza di nuovi contenuti o il lancio di un nuovo prodotto
  3. trattandosi di un tuo strumento sul quale puoi avere controllo totale, non dovrai sottostare a eventuali e improvvisi cambiamenti dettati da entità terze
  4. l’invio programmato dei messaggi tiene vivo nella mente delle persone iscritte alla tua lista la tua marca o il tuo bene/servizio e ti dà la possibilità di costruire un rapporto intimo con il tuo lettore, che riceverà direttamente al suo indirizzo contenuti affini ai suoi interessi. Sarà questa interazione continuativa con l’utente che potrà indurlo a compiere una conversione sul tuo sito o blog.
  5. report dettagliati sulle aperture e sui clic effettuati sul contenuto dei messaggi, che possono fornirti indicazioni e spunti interessanti per migliorare ogni giorno il servizio.

 Usare sempre le call to action

Ricordi  tutte quelle volte in cui hai cliccato su un pulsante e hai compiuto un’azione perché convinto della bontà della proposta?

Pensa a tutte quelle volte che hai cliccato sul pulsante e hai deciso che sì, valeva la pena iscriversi alla newsletter, scaricare l’applicazione, acquistare un prodotto.

Sono sicuro che si trattava di una newsletter interessantissima, di un’applicazione utilissima e del prodotto che proprio sognavi. Ma sono anche convinto che il messaggio che hai letto e la call-to-action su quel quel pulsante, dovevano essere altrettanto accattivanti.

La call to action (CTA) è la ciliegina sulla torta che ti spinge a dire sì e premere il pulsante.

In parole semplici una CTA è l’invito a compiere un’azione: con poche parole cattura la tua attenzione e ti spinge a “fare click”.

Le CTA sono quasi sempre frasi brevi e d’effetto e innescano nel lettore un senso di urgenza: “acquista subito”, “iscriviti adesso”, “compra ora”.

Funzionano bene quando sono precedute da un messaggio diretto ed efficace che risponde proprio al bisogno di chi legge, tanto da renderlo impellente.

Per questo, gli accostamenti vincenti di messaggio+CTA devono:

  • Rispondere a un bisogno del lettore e rendere quel bisogno impellente: quando lo leggo devo pensare “ho proprio bisogno di …”
  • Colpire l’attenzione anche con immagini d’impatto: l’aspetto visivo conta moltissimo in questi casi
  • Trasmettere un carattere d’urgenza: guarda che l’offerta è valida solo fino a domani poi paghi il prezzo pieno
  • Sottolineare il beneficio per chi legge: l’idea è iscriviti subito, perché se lo fai avrai in omaggio o avrai diritto a…

In conclusione, un sito per essere utile deve essere costruito con un obiettivo ben preciso e deve essere inserito all’interno di una strategia di Digital Marketing di ampio respiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su