SEO e SEM come strumenti di Comunicazione Digitale

Si sente spesso parlare di SEO e SEM come omonimi, ma non sono la stessa cosa; nonostante abbiano delle differenze da comprendere, sono entrambi strumenti utili e necessari, che possono aiutare la tua azienda o il tuo brand ad emergere, insieme al Social Media Marketing.

Chi si occupa di marketing nomina frequentemente le strategie SEO e SEM, ma spesso tende a sovrapporre i concetti creando grande confusione; oggi cerchiamo di capire cosa sono esattamente SEO e SEM, ma soprattutto come usarli in modo corretto per ottenere risultati.

SEO: perché è utile per la Comunicazione Digitale

SEO è l’acronimo di “Search Engine Optimization” e comprende strategie e attività volte a migliorare il posizionamento di un sito web e delle sue pagine interne sui motori di ricerca, di modo da ottenere un numero maggiore di visitatori organici.

Le attività SEO si dividono in SEO On-Site, una serie di strategie volte a migliorare i contenuti delle pagine e in SEO Off-Site, ovvero una serie di strategie di link building interni ed esterni per aumentare l’autorità del sito.

SEM: perché è utile per la Comunicazione Digitale

SEM è l’acronimo di Search Engine Marketing ed è uno strumento utile per raggiungere una posizione di risalto sui motori di ricerca pagando per sponsorizzarne il contenuto, associandolo a determinate parole chiave selezionate. 

Spesso infatti quando si parla di SEM, si associano anche i concetti di pay-per-click e paid search advertising.

La strategia SEM fornisce risultati più rapidi, perché è  basata su un investimento pubblicitario che fornisce rapidamente un ROI rapido.

SEO E SEM, che vantaggi ti danno?

Se la differenza principale tra SEO e SEM è legata al pagamento o meno per raggiungere il posizionamento sul motore di ricerca, è anche vero che sono due strumenti differenti che possono avere vantaggi e modalità di uso molto diverse.

Con la SEO si punta ad ottimizzare i contenuti migliorandone la struttura, così da rispondere alle esigenze degli utenti in modo completo, approfondito e preciso.

Il SEM invece usa investimenti economici per posizionare un annuncio in alto nei risultati dei motori di ricerca, grazie a determinate parole chiave, precise e rilevanti.

Tra le principali critiche rivolte alla SEO e i vantaggi della SEM c’è il tempismo: con la SEO c’è bisogno di tempo perché i motori di ricerca notino i miglioramenti del sito, anche basandosi sulla risposta degli utenti.

Al contrario la SEM è immediata, una volta stabilito il budget e avviata la campagna l’annuncio viene subito mostrato in posizione rilevante.

SEO e SEM hanno sia vantaggi che svantaggi, ma usate insieme nel modo corretto, sono in grado di fornire un supporto concreto alle attività.

Tra i vantaggi della SEM c’è la competitività sui motori di ricerca, per posizionare annunci pertinenti per un dato pubblico su determinate parole chiave, mentre la strategia SEO che mostra i risultati nel tempo, permette al sito web di posizionarsi al meglio, guadagnando rilevanza e una posizione di risalto in serp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su